martedì 16 novembre 2010

E' Importante Il Presente

on air: "Soda Shop" Jay Brannan

(fuori dalla fila)
Poco conta quello che si è fatto e poco conta quello che si è vissuto. Poco conta dove si è stati, cosa si è visto, quali mani hanno toccato le nostre mani. Poco conta la pelle calda e viva che abbiamo baciato. Poco contano le note di canzoni lontane, quando non risuonano nelle nostre orecchie. Poco contano forse, gli occhi che ieri hanno incrociato i miei. Poco conta, forse, una bocca.
Poco conta, forse, l'amore passato. Poco conta, forse, il sesso passato.
Quello che conta è
Un punto in un momento. Questo. Quest'altro. Ora. Adesso.
Quel ch'è passato è ormai nelle mie cellule e fa parte di me.
Anche quelle moriranno e il passato sarà selezionato ancora di più.
Ed io, ora, adesso. Adesso.
Quello è l'importante. La fine di ogni momento. La fine di questo momento. E l'inizio.
La fine e l'inizio che coincidono. Ora. Adesso.
Poco conta dove sei stato o cosa hai provato.
Conta invece ciò che questo ti da ora.
-Chi sei ora?
-Sono in cambiamento. Mi sto piacendo sempre di più.
-E cosa farai?
-Più che posso.
In ogni momento sarò attento a ciò che sono.
Uno sguardo al futuro che voglio. Poi di nuovo gli occhi verso lo specchio che mi porto dietro per ricordarmi che esisto ora. Esisto, io. Qui. Adesso. Dentro di me. Quel che c'è fuori non conta.
Conta questo.
Questo e quest'altro.
Adesso.