lunedì 10 novembre 2008

La storia di Niki

Non possiamo fare molto contro forze (politiche) più grandi di noi.
Ma almeno parliamo e diffondiamo.
Questa è la storia di Niki.
Visitate il sito per leggere quello che sta cercando di fare sua madre e inorridite di fronte allo schifo che c'è in Italia.
Siamo impotenti o no?

2 commenti:

Panta Rei ha detto...

ok... EBBENE HO PAURA anche io. Sono coscente che al mondo esistono i casi "irrisolti" quelli coperti da chi ha potere ed interessi su tutto... ma l'indifferenza come si spiega? come si fa a non parlarne ai telegiornali? controllano anche questi, si ok va bene... perfetto: la mia vita non ha un destino prestabilito, non scorre in sentieri di cui io Scelgo il percorso... è governata dal burattinaio. Inaccettabile.

Vanishake ha detto...

Siamo impotenti o no? no? no?! Sì.
Sì, siamo impotenti finché ci saranno i cd di Gigggi e Carmela a fungere come armi di distruzione di massa, finché non ci sveglieremo a forza di sbattere il naso sulle delusioni e sui muri che ci stiamo costruendo con le nostre mani (perché è colpa nostra!), finché non faremo un attentato, finché diminuirà l'ignoranza, finché non scenderanno Gesù Giuseppe e Maria e ci faranno una bella lavata de capa o tireranno fuori un lanciafiamme e inceneriranno tutta la feccia, così potremo ricostruire NOI un mondo più giusto e gentile come Olivia.
Che schifo!
Altro che espatriare... voglio rinascere aliena e andare a vivere su Plutone, sti cavoli del Sole. U_U
In fede, Vanish Caulfield.