venerdì 26 ottobre 2007

Leggerezza (?)

Non sarà uno di quegli interventi memorabili, che, si sa, vengono fuori da emozioni forti, e perlopiù negative. No. Oggi non mi va.
Volevo scrivere qualcosa di leggero. Sicuramente mi perderò nel discorso. Sarà che questi ultimi giorni di leggero hanno davvero poco. Ma, non ci si può lamentare in fondo. Il caro vecchio Epicuro lo diceva: ti basta un po' di vita, un po' di salute, e chissenefrega del resto. Grazie a lui ho superato parecchi momenti. Ma talvolta non ce la posso fare a ricordarmi le sue parole. Certe volte la mente è troppo occupata con i dolori compulsivi allo stomaco, e con le lacrime in procinto di scoppiare.
Stasera sono nostalgico. La distanza, seppur minima e temporanea, non la riesco a sopportare, a volte. Sono stanco. E sono anche confuso. Non sono davvero sicuro che quello che sto facendo sia davvero ciò che giusto. Sarà un anno di transizione, l'ho già detto. E poi non so che succederà. Intanto tasto il terreno, mi sporco un po' le mani.
Sono stanco, deluso (chissà da che, poi). Ecco sto diventando pesante. Basta.
In fondo non avrei niente di meglio da fare quest'anno. Sarei potuto fuggire, e vivere dove ho sempre desiderato, perseguendo il mio unico, vero, sogno. Ma aspetterò. La prossima estate, e poi non sarò più qui, spero, o almeno avrò capito cosa devo fare. Ma sempre, accanto delle ali piumate, vicine alle mie.
Perlomeno un obiettivo l'ho raggiunto.
Domani mi alzerò presto, prenderò il treno, alle 7:30, in direzione Tiburtina, poi un autobus, e continuerò la farsa. E vabbè, sempre meglio che starsene a letto. Un po' di vita, almeno.
E poi, tornato a casa, la sera, avrò un po' di leggerezza, in più. Un po' meno nebbia, nel cranio. Qualche ora per pensare, volerò un po' forse.
Ora però è tardi.
Ma sarò lì prima o poi.

9 commenti:

demian. ha detto...

Passavo di qua.. a quanto vedo non sono l'unico Demian nel mondo :p
Complimenti, hai un bel modo di scrivere ;)
.. e poi mi ritrovo nella stessa pagina una A little over zero e una I'm with you live e il testo di Rainbow.. :O Complimenti anche per i gusti musicali!
Passa da me se ti và!

Anonimo ha detto...

BU!!!

paura eh?!
vediamo se capisci chi sono!

Panta Rei ha detto...

bella Londra.. non è per tutti in effetti... peccato.
Cmq a volte le farse servono per farci apprezzare di più le cose tanto desiserate... cerca di trarne qualcosa comunque, e di viverti MOLTE persone, anche chi non ha le ali...
buona fortuna Demian

Liquida ha detto...

Leggi Kundera.
Ascolta tanta musica.
Guarda il cielo.
Mangia cioccolata, se necessario.
Non c'è cosa più bella che avere un sogno.

Passavo di qui, come spesso faccio.

Buonanotte,
Veronica

Demian ha detto...

@demian.: Credo che di Demian ce ne siano parecchi, oltre a noi...grazie, e a presto!
:o)

@anonimo: Questo è lo stile inconfondibilmente idiota di Kaarle. Indovinato? ;o)

@panta rei: Londra E' per tutti! Lei aspetta solo che tu vada a farle visita..:o)
Detto questo.
Molte farse le eviterei, ma il mondo è fatto così, e qualche volta ci devo cadere dentro anch'io...
Per il resto. Parecchie persone hanno le ali, ma magari non se ne rendono conto...Un abbraccio.

@liquida: non conosco Kundera, ma ho fatto delle ricerche, e provvederò alla lettura...le altre cose già le pratico da tempo... ; )
Al prossimo incontro.. (da te o da me) :o)

Kaarle ha detto...

si indovinato sig...

Petite Kiki ha detto...

Grazie d'esser passato da me. Ricambio volentieri la "visita" e quello che trovo, mi piace.
A quanto sembra, il mese d'ottobre è stato confuso per molti di noi.
Noi, bloggers, che scriviamo di noi, di quello che accade dentro e fuori dalle nostra mura reali e virtuali, ci poniamo domande spesso senza risposte, ci confrontiamo, leggiamo, curiosi, le vite degli altri.
In questo momento sono come una spugna che assorbe le esperienze degli altri e cerca di tirarne fuori il meglio.

Sei il benvenuto tra le mie stanze, nel mio mondo che a volte è davvero favoloso come quello d Amelie, ed altre volte lo è meno.

Dal tuo profilo ho notato che abbiamo in comune dei film e della musica!
Ti linko tra i miei mondi paralleli, sperando ti faccia piacere.

Un abbraccio.

PetiteKiki.

Adynaton86 ha detto...

Distanze, voglia di leggerezza, desiderio di libertà, ansia di fuggire, di prendere un treno e andare (chissà dove) lontano da qui... ho passato momenti come questo, in cui volevo solo vivere la mia vita senza pensare a nient'altro che a me stesso, con mille dubbi ed altrettante paure. Intanto vivi. "Non vivere su questa terra come fossi un villeggiante della natura" diceva Tagore. Mi sa che aveva ragione...
un abbraccio
Ady

Liquida ha detto...

Ho fissato a lungo le gocce sul vetro, ad un certo punto ne ho vista qualcuna scivolare via!

Devo cominciare a preoccuparmi? o_O

Un bacio, Veronique.